stimolazione ovulazione

Stimolazione ovarica: quando si fa e a quali scopi

Cosa è la stimolazione ovarica? A cosa serve? Il Centro Demetra offre a ogni donna che desidera rimanere incinta la possibilità di fare la stimolazione ovarica, particolarmente indicata a chi ha un’ovulazione debole. Purtroppo avere un figlio non è sempre così semplice come potrebbe sembrare e sempre più coppie in Italia sperimentano difficoltà di procreazione.

A volte si tratta di particolari problemi di salute della donna o dell’uomo, in altri casi i motivi che portano all’infertilità femminile sono altri, anche malattie oncologiche.

Per fortuna esistono centri specializzati, come il nostro, capaci di proporre validi rimedi a queste condizioni, anche con la tecnica della stimolazione ovarica e permetterti di restare incinta. Vediamo quindi cosa è esattamente la stimolazione delle ovaie e come funziona.

Cos’è la stimolazione ovarica?

Con questa tecnica si somministrano ormoni alla donna per incentivare la produzione di un numero maggiore di follicoli maturi e ottenere una buona ovulazione. Se gli ovuli prodotti sono, infatti, troppo pochi o sono di cattiva qualità le possibilità di fecondazione e, quindi, di restare incinta sono davvero poche.

In questo caso siamo soliti parlare di sterilità ormonale, in cui l’ovocita perde la sua efficienza a causa di un cattivo funzionamento dell’ovaio. Inoltre la stimolazione delle ovaie è usata anche per l’inseminazione artificiale o la FIVET, cioè la fecondazione in vitro.

Stimolazione ovarica: come funziona e quando è indicata

Prima di procedere alla stimolazione ovarica, la donna si sottoporrà a analisi e test indispensabili, che permetteranno al Centro Demetra di moltiplicare le possibilità di successo della tecnica. Tra questi ci sono esami clinici approfonditi, la misurazione della curva della temperatura basale, l’analisi del muco cervicale, il dosaggio ormonale e un’accurata ecografia pelvica.

Successivamente, tramite la stimolazione, agiremo sulle ovaie a livello di ipofisi, una ghiandola del cervello che produce l’FSH, l’LH e la prolattina. È, infatti, noto come un cattivo funzionamento dell’ipofisi possa influire sulla qualità dell’ovulazione.

Nel 30% dei casi questa tecnica ha successo e permette alla donna di restare incinta in tempi brevi, anche dopo solo 3 mesi dall’inizio del trattamento. Inoltre è ben tollerata e gli effetti secondari sono leggeri: nausee, emicrania, vampate i più frequenti e solo in rari casi si ha irascibilità e insonnia.

È comunque importante rivolgersi a un centro specializzato dato che la stimolazione ovarica fa fatta con delicatezza e ogni attività deve essere monitorata con costanza.

Inoltre la stimolazione è un passaggio obbligato per tutte le donne che si sottopongono alla fecondazione in vitro (FIVET), anche se l’ovulazione avviene normalmente.

A chi rivolgersi per la stimolazione ovarica

Se vuoi ricevere un trattamento di stimolazione ovarica, il nostro consiglio è sempre quello di rivolgersi a specialisti, come quelli che lavorano nel Centro Demetra per una doppia sorveglianza biologica ed ecografica.

Tramite l’ecografia si potranno misurare i follicoli e seguirne la crescita, mentre con i dosaggi ormonali si valuterà la qualità della secrezione. Infine, grazie a questo monitoraggio costante, si può adattare la stimolazione ovarica a ogni donna evitando le gravidanze multiple.

Si consiglia di effettuare la procreazione assistita dopo un anno o più tentativi di avere un bambino, ma soprattutto dopo aver escluso eventuali patologie fisiche che potrebbero impedire la gravidanza. Se viene evidenziata una difficoltà di ovulazione verranno inizialmente prescritti farmaci a base ormonale, che stimoleranno l’ovulazione.

Tra questi ricordiamo le gonadotropine, che stimolano l’attività delle ovaie e sono rappresentate dagli ormoni FSH e LH e il citrato di clomifene, che interferisce con i recettori estrogenici incrementando i livelli di LH e FSH, essenziali per la formazione e lo sviluppo dei follicoli.

Conclusioni

Se il tuo desiderio è quello di diventare madre ma hai difficoltà di ovulazione, il Centro Demetra può aiutarti grazie alla tecnica della stimolazione ovarica: efficace e non invasiva, è il metodo oggi più utilizzato dalle donne per rimanere incinte.

Contattaci per maggiori informazioni!


Articolo scritto da Staff Centro Demetra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.