foto di coppia che si è sottoposta a fecondazione assistita

I fase fecondazione assistita: induzione della crescita follicolare

Attraverso farmaci induttori dell’ovulazione, viene stimolata nelle ovaie la crescita di più follicoli, al fine di ottenere più ovociti e non uno solo come avviene generalmente durante un ciclo spontaneo. La richiesta di un numero più elevato di ovociti è legata alla necessità di ottenere un numero sufficiente di embrioni da trasferire (max 3) per aumentare al massimo le possibilità di successo: infatti aumentando il numero di embrioni trasferiti aumentano le percentuali di gravidanza e, entro certi limiti, senza aumentare eccessivamente il rischio di gravidanze multiple.

INFOGRAFICA-Fasi della fertilizzazione in vitro - Centro Demetra